Cristina Liamzon - Sedpi

LA NUOVA IDEA

Cristina Liamzon sta creando una comunità globale di lavoratori migranti filippini attraverso un programma formativo orientato alla leadership, che incoraggia a diventare guida del cambiamento nelle Filippine o nei paesi ospitanti. 

In diversi paesi del mondo la comunità filippina è la più ampia tra quelle di lavoratori migranti. Spesso i filippini sono assunti come lavoratori con bassa qualifica, nonostante abbiano livelli relativamente alti di educazione. Le difficoltà finanziarie nelle Filippine forzano questi lavoratori a trascorrere diversi anni separati dalle loro famiglie. Queste sfide personali ed economiche li conducono a scarsa autostima e senso di impotenza. Perdono la capacità di riconoscere il contributo significativo che stanno apportando, non solo alle loro famiglie, ma all'economia delle Filippine e alla società. 

Tina Liamzon ha realizzato che la chiave era riuscire a trasformare la mentalità dei filippini all'estero, dall'autocompassione e scarsa autostima alla consapevolezza di cittadini attivi.  Il programma di Leadership and Social Entrepreneurship (LSE) combina una formazione in ambito finanziario, consulenza psicologica, competenze in ambito di leadership e lezioni di imprenditoria sociale. I lavoratori migranti coinvolti nel programma apprendono come gestire le proprie sfide personali e finanziare con creatività imprenditoriale, anziché diventare beneficiari passivi di servizi di assistenza. Durante le lezioni, inoltre, i migranti esplorano i modi in cui possono affrontare i problemi sociali sia nei loro paesi ospitanti che nelle Filippine. 

Il senso di appartenenza e di empowermente dei partecipanti ha dato vita a una comunità molto attiva di alumni. Dal 2008, il programma LSE è attivo in 5 città italiane: Roma, Napoli, Milano, Firenze e Torino - oltre che in molte altre città nel mondo.